regeni-8811.660x368

9 Maggio: I Regeni in collegamento

regeni-8811.660x368

 

A chiudere il 40mo annivesario dell’assassinio mafioso di Peppino, sarà un collegamento in diretta con i genitori di Giluio Regeni e con il loro legale, l’avvocato Alessandra Ballerini

 

Mercoledì 9 maggio chiuderemo le iniziative per il 40mo anniversario dell’assassinio mafioso di Peppino Impastato, con un collegamento in diretta con i genitori di Giulio Regeni, il giovane ricercatore ucciso in Egitto oltre due anni fa.

Paola e Claudio Regeni, insieme al loro legale Alessandra Ballerini, si collegheranno via Skype con Cinisi, proprio nel giorno del corteo che ancora una volta ricorderà Peppino, ma che, soprattutto, porterà in manifestazione tutte le istanze sui diritti negati, quest’anno più che mai tema fondamentale delle iniziative del 9 maggio.

La mamma e il papà di Giulio continuano a chiedere con resilienza e dignità giustizia e verità sulla morte del loro figlio. A loro in questi anni si è aggiunta una gran parte del nostro Paese, che ha dato prova di partecipazione civile.

Anche noi, come Casa Memoria, e come famiglia Impastato, abbiamo più volte espresso la nostra solidarietà e la nostra vicinanza a questi genitori che ci fanno rivivere la storia della battaglia che abbiamo portato avanti per oltre vent’anni per restituire a Peppino verità e giustizia.

Peppino e Giulio sono uniti da molte similitudini. Due giovani, che hanno fatto della difesa dei diritti negati il filo conduttore delle loro brevi vite. Ed entrambi oggi fanno sentire la loro voce, attraverso l’impegno di persone fermamente disposte a non rinunciare alla verità e alla giustizia.

Ecco perché siamo onorati di chiudere il 40mo anniversario della morte di Peppino con questo collegamento, un modo per far sentire ancora una volta la voce di Peppino, che, se fosse vivo, non esiterebbe a schierarsi accanto ai Regeni per aiutarli a ottenere giustizia e verità per Giulio.

Vi aspettiamo tutti mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 nello spazio esterno alla sede di Casa Memoria per far sentire il nostro calore e il nostro sostegno a Paola e a Claudio Regeni.

Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato

{jcomments on}

 

 

 

 

scuole

Scuole: ecco i vincitori del concorso

scuole

 

La nostra giuria ha selezionato i migliori lavori del concorso emanto nell’ambito del progetto “Azioniamo la memoria. Quarant’anni senza Peppino Impastato. Hanno partecipato 65 scuole da ogni parte d’Italia

Siamo felici di comunicare i migliori lavori selezionati dalla nostra giuria per il concorso rivolto alle scuole, emanato nell’ambito del progetto “Azioniamo la memoria. Quarant’anni senza Peppino Impastato“, al quale hanno partecipato 105 realtà scolastiche di tutto il territorio nazionale.
Gli istituti scolastici hanno lavorato su storie originali inerenti i diritti negati.
In totale sono arrivati 65 lavori provenienti da ogni regione d’Italia, la più presente è stata la Sicilia. A seguire la Campania, la Puglia e la Lombardia.
La scelta non è stata facile… tutte le scuole con impegno e originalità hanno cercato di trattare un tema importante, che rappresenta anche il filo conduttore delle iniziative per il 40mo anniversario dell’assassinio mafioso di Peppino Impastato.

Ringraziamo tutte le scuole che hanno partecipato e tutte quelle che, senza partecipare al concorso, hanno aderito al nostro progetto accogliendo Giovanni Impastato nei loro contestici scolastici per ascoltare la storia di Peppino Impastato, del suo impegno e di quello di tutti coloro che portano avanti la sua memoria. Vi aspettiamo tutti il 9 maggio maggio a Cinisi al sit in al Casolare dove Peppino è stato ucciso, la mattina, e al corteo da Radio Aut a Casa Memoria, nel pomeriggio.

Qui di seguito i lavori selezionati:

Miglior elaborato artistico: visual story telling

Istituto Comprensivo “J.F. Kennedy” di Cusano Mutri -Benevento-Campania 

Scuola dell’Infanzia “Antonio e Carlo Tammaro” di Cusano Mutri

Scuola dell’Infanzia di Civitella Licinio

Racconto:  “Il brutto Anatroccolo”

Motivazione: per aver espresso con creatività ed ottime capacità artistiche il concetto di inclusione e rispetto dell’altro e delle diversità. 

Miglior elaborato artistico: visual story telling

Istituto Comprensivo Statale “L. Capuana” di Palermo

Scuola secondaria di 1°grado (classi III G- II E)

Racconti vari illustrati

Motivazione: per aver espresso con creatività, attraverso il disegno, il tema dell’infanzia negata.

Miglior elaborato letterario: story telling

Liceo Classico Statale “G. Galilei” di Piedimonte Matese (CE) (classi IIIAC-IVAC)

Racconto: “La storia di Antonio, un’infanzia avvelenata”

Motivazione: per aver realizzato un testo di particolare valore ed interesse sul tema della negazione di un diritto fondamentale: la salute.

Miglior elaborato multimediale: video-poesia

Istituto Tecnico “S. Citelli” di Regalbuto -Enna

Video-poesia “Vite rubate” di Vincenzo Genio

Motivazione: per aver affrontato con delicatezza e profondità, attraverso musiche, versi ed immagini il tema dell’infanzia rubata e della guerra.

Miglior elaborato letterario: raccolta poesie

Istituto Comprensivo “A. Gramsci- N.Pende” di Noicattaro- Bari 

Poesie: “Voci nel vento” Classe II B

Motivazione: per aver raccontato attraverso la poesia la storia di uomini e donne morti per un ideale o a causa dell’ingiustizia sociale.

Miglior elaborato multimediale: digital story telling

Liceo Scientifico “E. Majorana” di San Giovanni La Punta (Catania)

Video.

Motivazione: per aver dimostrato la capacità di affrontare con diversi linguaggi dal multimediale, al disegno e al racconto una storia che mette al centro l’inclusione tra realtà apparentemente distanti tra loro.

Migliore elaborato multimediale: digital story telling

Istituto Comprensivo “A. Pecoraro” di Palermo

Scuola secondaria di 1°grado

Simulazione Intervista Radio Aut “Il coraggio di parlare: art.21 Costituzione” 

Motivazione: per aver raccontato con originalità e competenza le storie dei giornalisti che hanno avuto il coraggio di parlare difendendo l’art.21 della Costituzione.

Migliore elaborato multimediale: video-album diritti

Istituto Comprensivo “E. Fermi” di Catenanuova (Catania)

Scuola secondaria di 1°grado

Video: “L’album dei diritti”

Motivazione: per aver sintetizzato attraverso il gioco tutti i diritti umani.

Miglior elaborato multimediale: video intervista

Istituto Tecnico Statale “G. Armellini” di Roma

Video Intervista Francoise Kankindi sul genocidio del 1994 in Rwanda

Motivazione: per l’autenticità dell’intervista sul genocidio del 1994 in Rwanda che mette in luce una vicenda poco raccontata e dimenticata.

Miglior elaborato multimediale: video inchiesta

Liceo Scientifico “G. Galilei” di Catania

Video inchiesta:”Il Reeperbahn di Catania negli anni ’50”

Motivazione: per aver realizzato una video inchiesta autentica che mostra l’emarginazione sociale in una comunità di Catania che vive in uno stato di abbandono da parte delle Istituzioni.

Miglior elaborato multimediale: videoclip musicale

Istituto d’Istruzione Superiore Telesi@ di Telese Terme (BN) (classi 3SA1-4S1)

Video clip: ” GuAsPa: Guarda Ascolta Parla”

Motivazione: per aver realizzato con originalità un videoclip attraverso musica, parole e danza sui veri valori della legalità.

{jcomments on}

IMG 9223

9 Maggio 2018: giornata di mobilitazione!

IMG 9223

 

Giovanni Impastato: vogliamo coinvolgere la “Meglio Gioventù” con l’impegno e l’aggregazione”

 

Il 2018 è un anno importantissimo!

Nel Quarantesimo anniversario dell’uccisione mafiosa di Peppino vogliamo passare il testimone coinvolgendo un’intera generazione con il suo messaggio, che non è stato solo di impegno civile e di lotta politica, ma anche un messaggio educativo per tutti i giovani che vogliono ancora cambiare il mondo.
Per questo stiamo lavorando quotidianamente con tantissime scuole raccontando la storia di Peppino e ascoltando la voce di molti allievi e allieve di ogni età. Per questo incontriamo tanti ragazzi e ragazze a Casa Memoria, come ha voluto Mamma Felicia, perché saranno loro che, “con la cultura e tenendo la schiena dritta”, costruiranno un futuro migliore.
Con questo anniversario daremo a tantissimi giovani la possibilità di conoscere i luoghi dove Peppino è stato ucciso, dove si era impegnato contro la mafia e per il cambiamento e dove noi abbiamo continuato a lottare.
Vogliamo coinvolgere la “Meglio Gioventù” con l’impegno, ma anche con l’aggregazione. Tra convegni, dibattiti, libri, musica e mostre e mobilitazione. Era questo quello che Peppino faceva, era così che metteva in movimento tanti ragazzi e ragazze della sua generazione e adesso toccherà ad una nuova generazione far sentire la sua voce e la voce di chi spera ancora e si impegna per la giustizia e la libertà.

Giovanni Impastato

 

Mercoledì 9 Maggio 2018

Dalle ore 10:00 Presidio al Casolare;

con Premiazione vincitori del Bando Scuole ; Animazioni varie.

Intervento musicale di Antonio Monforte

Ore 16:00 Corteo

Percorso:

da Radio Aut (Terrasini) a Casa Memoria Felicia e Peppino impastato (Cinisi), dove si svolgeranno gli interventi conclusivi.

Ore 21:00 Concerto finale

{jcomments on}

convegnogio

Quarantesimo: programma convegni e incontri

  

convegnogio

 

Ecco il programma dei convegni, degli incontri e i dibattiti

 

PROGRAMMA 40mo: Convegni, Incontri e Dibattiti

 

MERCOLEDI 2 MAGGIO

Ore 10:00 Ex Casa Badalamenti –   Convegno “Le Radici dell’odio” a cura di Comune di Cinisi.

Relatori: Armando Piccini e Donatella Marazziti -Docenti universitari di Pisa.

GIOVEDI 3 MAGGIO

Ore 17:30 Aula Consiliare “Peppino Impastato” – Presentazione francobolli serie tematica “Il senso civico” e dedicati alla lotta alla mafia: 40° anniversario Peppino Impastato e 25° anniversario Don Pino Puglisi

VENERDI 4 MAGGIO

Ore 16:00 Aula Civica – Apertura Ufficiale con Giovanni Impastato

Ore: 16:30 Aula Civica Incontro-dibattito “ANTIFASCISMO NELLE SCUOLE E TERRITORIO” a cura di Associazione Creazioni.

Ore 18:30 Aula Civica Convegno “Fare buon uso della memoria: dalla comunità smemorata alla possibilità di costruire il futuro” a cura di Officine Psicoanalitiche e Casa Memoria Impastato.

Relatori:

Umberto Santino, storico CSDGI;

Angelo Villa, Psicoanalista;

Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato;

Coordina Marina Montuori, Officine psicoanalitiche.

 

SABATO 5 MAGGIO tema: Anni 70

Aula Civica – Convegno “ANNI 70: considerazioni, valutazioni, idee per continuare” a cura di Associazione Peppino Impastato

Ore 10:00 Sessione Mattutina: Contesto Nazionale

Interventi di: Goffredo Fofi -Saggista, Giornalista e Critico teatrale, cinematografico e letterario; Alessandra Vittoria Bocchetti – Scrittrice; Tano D’Amico- Fotoreporter;

• Tavola Rotonda con:

Umberto Santino – CSDGI;

Aldo Brigaglia- Docente Universitario;

Gisella Modica- Rivista Mezzocielo;

Andrea Bartolotta- Ass. Peppino Impastato;

Moderatore: Francesco La Licata- Giornalista;

Ore 16:00 • Sessione Pomeridiana: Contesto Regionale e Locale

• Presentazione libro “Io non RITRATTO- Peppino Impastato, una storia collettiva” CMI Edizioni a cura dell’Ass. Asadin

• Testimonianze dai compagni dell’Associazione Peppino Impastato su tematiche di impegno al Circolo Musica e Cultura e Radio Aut. Interventi su

• Mafia • Questione Femminile/Femminismo?

• Salvaguardia del Territorio

• Energia, nucleare/armamenti, clima

• L’Informazione e le Radio

• Presentazione ciclostilato unico su anni Settanta.

Coordina: Francesco La Licata – Giornalista

DOMENICA 6 MAGGIO Tema: Povertà Vecchie e Nuove

Ore 10:00 Aula Civica. Convegno “I diritti negati: Tra vecchie e nuove emergenze sociali” a cura di CMI e Associazione Emmaus

Relatori:

Franco Monnicchi- Presidente Emmaus Italia;

Nicola Teresi-Presidente Emmaus Palermo;

Nino Rocca Attivista per i Senza Casa;

Ciro Corona Presidente di (R)esitenza.

LUNEDI 7 MAGGIO Tema Immigrazione

Ore 10:00 Aula civica – Convegno “I diritti negati: Oltre i Muri”. A cura di CMI e CNCA

Relatori:

Don Armando Zappolini Presidente del Coordinamento Nazionale Comunità d’Accoglienza;

Gigi Nardetto-Responsabile Settore Internazionale CNCA;

Fulvio Vassallo Paleologo – ADIF;

Mimmo Lucano- Sindaco di Riace (RC);

Modera: Francesco Viviano – Giornalista.

Dalle ore 11:00 alle 17:00: Annullo filatelico francobollo “Il Senso Civico” dedicato a Peppino Impastato

Ore 16:00 Aula Civica

Incontro: “Terre Libere dallo Sfruttamento. Dalle legge contro il caporalato agli effetti sui territori: analisi e esperienze di pratiche di resistenza e mutualismo” a cura di Contadinazioni-Fuori Mercato.

Intervengono: Diritti a Sud –Nardò; SOS Rosarno; Rimaflow – Milano; Associazione Poye- Castelvetrano

MARTEDI 8 MAGGIO Tema Lavoro

Ore 10:00 aula civica – Convegno “I diritti negati: il lavoro che non c’è dopo il Jobs Act” A cura di CMI e CGIL

Intervengono:

Umberto Santino, Presidente Centro Siciliano di Documentazione Giuseppe Impastato;

Enzo Campo, segretario Generale CGIL Palermo;

Alessandro Bellavista, Università di Palermo;

Andrea Lassandari, Università di Bologna;

Modera: Enrico Del Mercato, Capo della redazione “La Repubblica”di Palermo

Testimonianze:

Kobena Ibrahim – lavoratrice immigrata

Sabrina Baimonte – lavoratrice COCOCO Rsa Call Center
Intervento conclusivo di Susanna Camusso – Segretario Nazionale CGIL

Ore 16:30 Aula Civica

Convegno “Mafia e Antimafia dagli anni Settanta a oggi” a cura di CSD “Giuseppe Impastato”

Introduce: U. Santino con Alessandra Dino, Vittorio Teresi.

Seguirà presentazione del “No Mafia Memorial”.

 

MERCOLEDI 9 MAGGIO GORNATA DI MOBILITAZIONE

Dalle ore 10:00 Presidio al Casolare

Alle ore 16:00 Corteo: da Radio aut (Terrasini) a Casa Memoria Felicia e Peppino impastato (Cinisi)

{jcomments on}

oregliopremio

Quarantesimo: programma eventi culturali

 

oregliopremio

 

Ecco il programma dettagliato di spettacoli, proiezioni, mostre, presentazioni di libri e laboratori

 

PROGRAMMA 40mo: Teatro, Musica, Video, Libri, Laboratori, Mostre…

 

MARTEDI 1 MAGGIO

Ore 21:00 Concerto “LA MUSICA RACCONTA…Peppino Impastato”

Musica vs Mafia dell’associazione “Musica Insieme” di Grugliasco (TO), insieme all’orchestra e al coro Magister Harmoniae. Con la partecipazione dell’attore siciliano Giuseppe Battirolo. Una serata, ideata nell’ambito del progetto “Tra Cinisi e Palermo… Musica Vs Mafia”, in cui le musiche tratte dalle più celebri colonne sonore si uniscono al racconto della vita di Peppino.

 

SABATO 5 MAGGIO Tema: Anni 70

Ore 16:00 Aula Civica: Presentazione libro “Io non RITRATTO- Peppino Impastato, una storia collettiva” CMI Edizioni cura dell’Ass. Asadin

Ore: 18,30 Casa Memoria

Premiazione “Primi calci-Memorial Peppino Impastato” IV° edizione;

Ore 21:00 Atrio Comunale

  • Reading Teatrale “Palermo Spoon River” di e con Carmelo Pecora e Francesca Fantini;
  • Presentazione del libro “RESISTERE ERA UN DOVERE” -Storie di Partigiani e di Staffette-, (CartaCanta Editore) di Carmelo Pecora, letture di Valentina Rossi.
  • Proiezione Video “Io non RITRATTO- Peppino Impastato, una storia collettiva” a cura di Ass. AsaDin

 

DOMENICA 6 MAGGIO Tema: Povertà Vecchie e Nuove

In Piazza Vittorio Emanuele Orlando: Stand, laboratori e animazione a Cura delle Associazioni aderenti al 40° Anniversario.

  • Pomeriggio Laboratorio Artistico a cura di Ass. Creazioni

Ore 21:00. Atrio Comunale

  • Proiezione Cortometraggio: “Munnizza” di Licio Esposito, Marta Dal Prato e Andrea Satta
  • Teatro: “Il Mare a Cavallo” di Antonella Delli Gatti

 

LUNEDI 7 MAGGIO Tema: Immigrazione

In Piazza Vittorio Emanuele Orlando: Stand,laboratori e animazione a cura delle Associazioni aderenti al 40°

  • dalle ore 16 Laboratori per ragazzi a cura di Roberta Balestrucci: “Imon” (dai 9 anni) e Ken Saro (dai 14anni )

Ore 18:30 Aula Civica -Presentazione del Libro “la voce di impastato” (casa editrice nuovadimensione).

Intervengono: Ivan Vadori (giornalista) – Elia Falaschi (fotografo); Anna Puglisi – Umberto Santino (storici) CSDGI; Luisa Impastato – Giovanni Impastato; Modera: Carola Catalano (redattrice palermotoday)

Ore 21:00 Atrio Comunale

  • Premio Concorso Fotografico “Guido Orlando 2018” – con Tano D’Amico, Franco Seggio, Pino Manzella
  • Proiezione cortometraggio “Piove” di Ciro D’Emilio
  • Intervento degli organizzatori del premio “Musica Contro le Mafie”
  • Concerto del Collettivo Musicale Peppino Impastato

MARTEDI 8 MAGGIO Tema Lavoro

In Piazza Vittorio Emanuele Orlando: Stand, laboratori e animazione a Cura delle Associazioni aderenti al 40° Anniversario

Ore 18,30 Casa Memoria

Premiazione “Memorial Peppino Impastato IV edizione” Campionato di calcio

Incontro- dibattito “Lo sport come funzione educativa” con la partecipazione di Zděnek Zeman, allenatore; Oscar Buonamano, vicepresidente ordini dei giornalisti regione Abruzzo; Carlo Cappello, dirigente scolastico Liceo Scientifico G.Galilei, Pescara.

Ore 21:00 Atrio Comunale

  • Premio “Musica e Cultura” con Ascanio Celestini; YoYo Mundi; Chiara Effe;

MERCOLEDI 9 MAGGIO GIORNATA DI MOBILITAZIONE

Dalle ore 10:00 Presidio al Casolare

con Premiazione vincitori del Bando Scuole ; animazioni varie.

Intervento musicale di Antonio Monforte

Ore 16:00 Corteo da Radio aut (Terrasini) a Casa Memoria Felicia e Peppino impastato (Cinisi)

Ore 21:00 Concerto finale

Mostre e Arte per il 40° Anniversario in ricordo di Peppino Impastato

A CINISI

  • “Le strade dell’apartheid” – Progetto I poeti Troiani. Fotografie di Luca Greco a cura di Associazione AsaDin e Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato
  • “ ‘Nzemmula – Ritratti per la Libertà”. Foto di Caterina Blunda, Pino Manzella, Nicola Palazzolo e Massimo Russo Tramontana. A cura di Associazione AsaDin
  • “Cartoline per la libertà” di Artisti Vari. Dall’iniziativa “Cartoline per la libertà, #emilianolibero #liberitutti” ideata da Silvia Russo. Mostra curata da Evelin Costa e Ass. AsaDin.
  • “9 Maggio 1978 – Le Verità Negate” Fotografie di Paolo Chirco. A cura di Associazione Peppino Impastato.
  • Videoinstallazione “Munnizza”un corto illustrato dedicato a Peppino Impastato e a sua madre Felicia. Un progetto Cactusfilm/Unatandemartalicio.
  • “I Diritti Negati” Foto selezionate dal Concorso Fotografico “Guido Orlando 2018 – Premio Peppino Impastato” A cura di CMI e AsaDin

A TERRASINI

  • Fotografie di Letizia Battaglia, Tano D’Amico e Francesco Seggio. A cura di Associazione Peppino Impastato e Associazione AsaDin.
  • Pitture di Pino Manzella. A cura di Associazione AsaDin
  • R-esistenze, storie di occupazionidel fotografo Giulio Di Meo. A cura di Associazione AsaDin e Associazione Peppino Impastato.

 

{jcomments on}